Creare nuovi oggetti personalizzati! Con quale materiale?

Per creare qualcosa di nuovo, girovagando sono venuta a conoscenza di un materiale non così noto, un metodo nuovo per creare qualcosa di personalizzato, semplice da usare e alla portata di tutti, grandi e piccini, ora ti spiego di cosa si tratta!! 🙂

Ti presento il Polyshrink si tratta di semplici fogli di plastica,tipo A4, termo-restringente e atossica, adesso ti spiego come funziona!

Che materiale usare per disegnare sopra i fogli di plastica?
Ci sono vari modi, con dei timbri o pennarelli indelebili, io personalmente preferisco la seconda scelta per dare libero sfogo alla mia fantasia 🙂

Ma se non ho una buona manualità come faccio a creare qualcosa d’effetto e/o personalizzato?
Nessun problema, esiste il Polyshrink stampabile, ovvero basta acquistare gli stessi fogli ma facendo attenzione che sull’apposita confezione ci sia scritto che si può usare anche nella stampante. Mi raccomando deve essere una stampante ad inchiostro e non laser.

Quanto deve essere grande il disegno?
Dopo aver scelto l’immagine, bisogna calcolarsi bene le dimensioni del disegno, perché nel momento in cui andrà in cottura l’immagine si rimpicciolisce del 50% quindi se vuoi un ciondolo grande come una moneta da 2 euro devi considerare il disegno grande 1/8 del foglio A4 , ma non preoccuparti delle misure precise riuscirai a capire le dimensioni calcolando la metà del disegno ad occhio.

Nota bene che se decidi di disegnare a mano libera con pennarelli indelebili colorati, devi fare attenzione all’intensità del colore, perché una volta rimpicciolito il disegno, il colore risulterà più intenso e quindi più scuro. Dopo questi piccoli accorgimenti, semplici ma importanti, passiamo alla fase successiva.

Una volta fatto il tuo disegno sul foglio di plastica, non ti resta che ritagliare l’immagine con delle semplici forbici dandogli la forma che vuoi, ricordati di lasciare un bordo abbastanza grande là dove verrà inserito l’anello del ciondolo. Dopo aver ritagliato, non ti resta che prendere un perforatore a foro per fare il buco, quello usato anche per fare i buchi ai fogli di carta.

Come va cotto e quanto?
Passiamo alla cottura, inserisci nel forno una teglia con sopra un foglio da carta forno, far riscaldare il forno a 170°C appena è caldo inserire il ciondolo sulla teglia e aspettate che il ciondolo si cuoce, appena ritorna piatto sarà pronto per tirarlo fuori (bastano pochi minuti) mettilo subito su un piano freddo e passaci sopra il fondo di un bicchiere o qualcosa di piatto in modo tale da appiattirlo una volta che si raffredda il ciondolo. Dopodiché il tuo ciondolo è pronto per essere indossato.

Con questa tecnica puoi creare ciò che vuoi, bijoux, portachiavi, spille, insomma puoi sbizzarrirti come vuoi.
Adatto anche per i più piccoli, è ideale per disegnare o stampare immagini legate a persone o animali a te cari.

Un piccolo consiglio, divertente e personale, se hai dei bambini a casa, falli disegnare sui fogli di Polyshrink una volta eseguito tutto il procedimento e messo in cottura avrai un ciondolo che puoi usare come portachiavi  personalizzato da tuo figlio/a. Un modo per divertirsi insieme! 🙂

Insomma con amore e fantasia si può fare tutto.

Diamo vita attraverso le mani!!