Cartapesta – Ritrovare vecchi metodi per realizzare oggetti indimenticabili!

Oggi parliamo di un “vecchio” metodo utilizzato molto spesso nelle scuole per creare dei veri e propri oggetti artistici, sto parlando della CARTAPESTA !

 

Sicuramente ne avrai già sentito parlare e se hai qualche anno in più come me, l’avrai certamente provata a scuola!!!

Per fortuna viene ancora molto utilizzata per la realizzazione di maschere di carnevale e carri allegorici!!!

 

 

Basta poco per creare qualcosa di magico!! 

Ma se come me hai perso le dosi per fare la Cartapesta, ecco qua la ricetta che ho ritrovato per Te!

Per prima cosa prepara il tuo piano da lavoro proteggendolo con dei fogli di giornale o una vecchia tovaglia.

Pronti? Cominciamo!! 

Occorente:
  • Carta di giornale
  • Colla vinilica
  • Acqua
  • Un pennello
  • Una ciotola per mescolare gli ingredienti
  • Un bicchiere che ti servirà da misurino per le quantità
  • Carta velina
  • Prendi un oggetto che vuoi ricreare, ti servirà da modello base (es: ciotola, piatto ecc;)
Procedimento:

Metti nella ciotola 2 parti (bicchieri) di colla vinilica e poi aggiungi 1 bicchiere d’ acqua. Le quantità cambiano in base alla grandezza del tuo oggetto, ma non dimenticare che la colla equivale sempre al doppio dell’acqua!

Adesso prendi il giornale e strappalo con le mani creando così delle strisce. Ora non ti resta che prendere la tua ciotola (o qualsiasi oggetto da te scelto) e ricoprirlo di carta velina, in questo modo sarà più facile staccare la tua creazione dall’oggetto.

Mettiamo le mani in “pasta”!!! Non preoccuparti di sporcarti il bello è proprio questo!!

Intingi le strisce di giornale, che hai ritagliato, nella miscela che hai composto prima, ed inizia a predisporle sull’oggetto che hai scelto fino a ricoprirlo tutto, a tuo piacimento. Crea più strati, sovrapponendo le strisce in modo diverso dall’applicazione precedente, in modo tale da disegnare una griglia, in questo modo la creazione avrà più resistenza una volta asciutta.

 

 

Lascia passare 24 ore prima di staccare il tutto, quando sarà ben asciutta stacca il tutto aiutandoti con la carta velina.

Soddisfatto del tuo risultato? Ma non è finita qui se vuoi completare la tua creazione con un tocco di colore puoi tranquillamente usare i colori a tempera, mi raccomando peró a non diluirli troppo con l’acqua altrimenti rischierai che il giornale si inzuppi di nuovo!!!

Spero che questo tutorial e questa ricettina ti sarà d’aiuto per una tua prossima creazione o perché no anche per qualche idea regalo, ti ricordo che fra poco si avvicina la Festa della mamma!!! Se hai bisogno di altre idee per la tua mamma clicca qui, troverai molti consigli fai da te e non solo!!!

La vita nelle mani- Creocrea